Catalogo

Un delitto fatto bene

Misfatti, applausi, utopie del teatro in Sardegna

Di Mario Faticoni
A cura di Aldo Brigaglia
Prefazione di Vito Biolchini, Maricia Boggio, Walter Porcedda
sapere e mostrare che la Sardegna, anche in fatto di teatro, è stata e può essere un luogo alto in Europa (dalla postfazione di Giulio Angioni)

Le storie contenute qui, che raccontano di oltre cinquant´anni di teatro in Sardegna, non le troverete in nessun altro libro. Vi sorprenderete nello scoprire che anche in Sardegna c´è stato chi ha provato a migliorare la società producendo spettacoli, portando in scena storie nuove, puntando luci, cucendo costumi, compilando borderò. E vi sorprenderete, soltanto a leggere l´indice dei nomi, nel constatare quante persone vi hanno preso parte. Nello scorrere questo libro, si viene assaliti dallo sconcerto: ma veramente sono successe tutte queste cose? Quasi non sembra vero. Eppure è andata proprio così. Perché, come dice qualcuno, ´se c´è scritto vuol dire che è vero´. C´è stato un tempo in cui fare cultura in quest´isola aveva un senso. Poi qualcuno se n´è lavato le mani, quando addirittura non ha remato contro. Insomma, un delitto fatto bene.

Mario Faticoni

Veronese trapiantato in Sardegna, figlio di musicisti, laureato in Giurisprudenza, Mario Faticoni è stato collaboratore de La Nuova Sardegna, redattore professionista di Tuttoquotidiano, direttore del periodico Spettacolo e redattore del tg de la Voce Sarda. Ha scritto Teatro contemporaneo in Sardegna (AM/D, 2003), Tumulti quotidiani (Tema, 2009), Suono di pietra (Condaghes, 2010), Svegliatevi sardi! (AM/D, 2013). Nel teatro è stato fondatore-animatore di Cut, Teatro Sardegna, Il Crogiuolo. Attore in queste formazioni e per cinema, televisione, Ente lirico cagliaritano e Rai, dove è stato anche annunciatore. Insegnante di ruolo di arte scenica presso il Conservatorio musicale cagliaritano. Autore di testi da lui stesso interpretati, tra i quali, i più recenti, Blood boom break, perversa vitalità nel dopoguerra italiano e Che bella gente, visita a Giorgio Gaber, premio Masala 2009 per la migliore interpretazione. Nel 2014 è stato Walter Ferranini nello spettacolo tratto da Il comunista di Morselli, diretto da Virginia Martini.

ISBN 9788871388878
Genere Narrativa
Anno 2016
Pagine 352
Formato 17 x 24 cm
Rilegatura Cartonato
Immagini / Illustrazioni 250 fotografie
Lingua Italiano
Supporto Cartaceo

25,00 €

Aggiungi al carrelloAggiungi alla lista dei desideri

Titoli correlati

Antica Madre
16,00 €
Ammentos de una vida Longa
15,00 €