Catalogo

La vita per L´Italia

Storia di Bachisio Mastinu di Bolotana Finanziere e Agente Segreto al servizio della Resistenza

Di Gerardo Severino
Questo libro racconta la storia di un misterioso ´agente segreto´ al servizio della Resistenza. Questa, in estrema sintesi, la vicenda dell´Appuntato delle Fiamme Gialle Bachisio Mastinu, originario di Bolotana (Nuoro), ove era nato nel 1909, il quale, durante l´occupazione tedesca dell´Italia del Nord entrò a far parte volontariamente dei Servizi Segreti del Corpo Volontari della Libertà, combattendo così una durissima e rischiosa lotta contro i nazi-fascisti. Del suo passato di agente segreto e di patriota per l´Italia, l´Appuntato Mastinu non ne parlò con alcuno, nemmeno con la famiglia, tanto da non voler nemmeno approfittarne per ottenere avanzamenti di carriera, attestati onorifici e quant´altro. L´unico riconoscimento che l´autore ha riscontrato sul foglio matricolare del militare fu quello di potersi fregiare del distintivo della guerra di liberazione, istituito nel novembre del 1948. Anni dopo il congedo, l´ormai anziano Appuntato Mastinu si trasferì a Piedimulera, in provincia di Verbania, ove morirà l´8 marzo del 1989, a pochi mesi dal suo ottantesimo compleanno, pianto da figli, nipoti e quanti lo conobbero come uomo giusto e leale, finanziere onesto ed irreprensibile, italiano e democratico convinto. Il libro vuole, quindi, ricordare sia il servitore della Patria, raccontando le gesta eroiche e lo spirito di sacrificio che animarono il suo schierarsi in favore della Libertà, ma anche l´uomo e le sue origini, grazie alle quali Bachisio Mastinu fu capace di grandi cose, oltre che di saper condurre una vita esemplare, animata sempre da quella mal celata nostalgia per la Sua amata Sardegna.

Gerardo Severino

Capitano della Guardia di Finanza Gerardo Severino è nato a Castellabate (Salerno) nel 1961. Arruolato nel Corpo nel 1981, vi ha percorso una brillante carriera operativa. Promosso ufficiale per meriti eccezionali nel 2003, dopo aver prestato lungamente servizio presso il Gruppo d´Investigazione sulla Criminalità Organizzata (GICO) di Roma, è stato posto alla direzione del Museo Storico del Corpo, nonché a capo di due Sezioni dell´Ufficio Storico del Comando Generale della Guardia di Finanza. Attualmente ricopre anche l´incarico di Direttore del ´Nucleo di Ricerca´ al quale il Comandante Generale della Guardia di Finanza ha affidato il compito di ricostruire le azioni umanitarie delle quali si resero protagonisti i finanzieri in favore dei profughi ebrei e dei perseguitati dal nazi-fascismo dopo l´8 settembre 1943.

ISBN 9788871389622
Genere Personaggi
Anno 2017
Pagine 168
Formato 15 x 21 cm
Rilegatura Brossura con alette
Immagini / Illustrazioni 39 fotografie in bianco/nero
Lingua Italiano
Supporto Cartaceo

20,00 €

Aggiungi al carrelloAggiungi alla lista dei desideri

Titoli correlati

Le prime gocce...
4,90 €
Un medico in Sardegna
20,00 €
Memorie di Pino Piras
19,00 €
La ragazza della “Decima"
24,00 €