Malfatano

Passaggi e paesaggi, contadini, geografie e storie

Di Salvatore Loi
Malfatano e Capo Teulada sono gli ultimi scogli della Sardegna che fronteggiano l’Africa. Passando ci sorprende la luce, terra e mare si alternano e chiamano alla sosta; incombono domande: Dove sono? Chi vive qui? Le risposte vengono dalla terra, dai ricordi di chi la coltivò e dagli eventi che da qui passarono. La vicenda di Malfatano è fatta di uomini e di storie, fusi col destino delle persone e con la bellezza del luogo. Una fortunata ricerca documentale fa luce sul passato di questi luoghi e lo anima dei suoi abitatori. La prima parte del libro ripercorre la storia di Malfatano e in parte di Pula e di Chia, alle quali Malfatano era legata nei passaggi feudali; la seconda e la terza rievocano il lavoro e la comunità, con un accenno alle case di campagna, i noti furriadroxus, utili a tracciare il sistema residenziale e produttivo. La quarta parte descrive Malfatano attraverso i fatti e gli eventi che la memoria locale vi ha conservato e si conclude con le biografie dei malfatanesi Ambrogio Ballisai e Ovidio Addis.

Salvatore Loi

Salvatore Loi, nato a Teulada, dove vive e lavora, si è laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Cagliari discutendo una tesi sui Porti Turistici, relatrice la prof.ssa Maria Luisa Gentileschi.
È stato amministratore del Comune di Teulada. Ha pubblicato diversi studi etnografici su Teulada.

ISBN 9788893611053
Genere Luoghi della Sardegna
Collana Paesi, città, regioni
Anno 2018
Pagine 128
Formato 16,5 x 23,5 cm
Rilegatura Brossura con alette
Immagini / Illustrazioni a colori
Lingua Italiano
Supporto Cartaceo

20,00 €

Aggiungi al carrelloAggiungi alla lista dei desideri

Titoli correlati

Nuoro e il suo volto
80,00 €