Catalogo

La guardia di finanza a Bosa

Cenni storici e cronache operative (1820-2014)

Di Gerardo Severino
Illustrazioni di Attilio Mastino
Il volume ricostruisce le vicende legate alla presenza a Bosa (Sardegna) delle Fiamme Gialle nome che, comunemente, indica gli appartenenti al Corpo della Guardia di Finanza. Si tratta di una presenza che risale al lontano 1820, anno in cui fu istituito anche nell´Isola il Corpo dei Preposti delle Gabelle. Attraverso vari mutamenti istituzionali, sia nel titolo del Corpo che negli organici e nelle dipendenze, oggi la Guardia di Finanza è presente nella bella città del Temo con un Comando di Brigata. Ma il libro, scritto dal Capitano Gerardo Severino, appassionato studioso e direttore a Roma del Museo storico della Guardia di Finanza, si spinge oltre ricordando il lungo e difficile rapporto che la gente di Bosa ha avuto con la Dogana, istituzione questa ben più antica degli stessi Preposti delle Gabelle arrivati in città 193 anni orsono. Tali presenze, Finanzieri e Doganieri, vengono, quindi, descritte sia in rapporto alla micro-storia locale sia alla storia dell´intera Isola di Sardegna. Spesso alle prese con fatti di cronaca, con alluvioni e altre emergenze naturali ma anche con i conflitti mondiali che sconvolsero il secolo scorso, le Fiamme Gialle si distinsero sempre per valore e spirito di sacrificio.

Gerardo Severino

Capitano della Guardia di Finanza Gerardo Severino è nato a Castellabate (Salerno) nel 1961. Arruolato nel Corpo nel 1981, vi ha percorso una brillante carriera operativa. Promosso ufficiale per meriti eccezionali nel 2003, dopo aver prestato lungamente servizio presso il Gruppo d´Investigazione sulla Criminalità Organizzata (GICO) di Roma, è stato posto alla direzione del Museo Storico del Corpo, nonché a capo di due Sezioni dell´Ufficio Storico del Comando Generale della Guardia di Finanza. Attualmente ricopre anche l´incarico di Direttore del ´Nucleo di Ricerca´ al quale il Comandante Generale della Guardia di Finanza ha affidato il compito di ricostruire le azioni umanitarie delle quali si resero protagonisti i finanzieri in favore dei profughi ebrei e dei perseguitati dal nazi-fascismo dopo l´8 settembre 1943.

ISBN 9788871388076
Genere Storia
Collana Storia della Sardegna
Anno 2014
Pagine 208
Formato 15 x 21 cm
Rilegatura Brossura con alette
Immagini / Illustrazioni 24 illustrazioni in bianco nero
Lingua Italiano
Supporto Cartaceo

20,00 €

Aggiungi al carrelloAggiungi alla lista dei desideri

Titoli correlati

Breve di Villa di Chiesa
160,00 €
Historia de Cerdeña
6,00 €
La grande vallata
20,00 €
XIV Congresso di Storia della corona d'Aragona
47,00 €