Catalogo

E Graziano andò alla guerra!

Breve storia di un tenente della Brigata Sassari

Di Gerardo Severino
Il libro ripercorre alcune delle più importanti vicende operative della Brigata ´Sassari´, sui fronti alpestri della ´Grande Guerra´, a un secolo dalla costituzione del 151° e del 152° reggimento di fanteria. Il sacrificio in battaglia del sottotenente di Bosa Graziano Mastino fu comune alla sorte di tanti soldati della Sardegna, moltissimi dei quali caduti nel corso di quel tristemente noto ´anno sull´Altipiano´, di cui Emilio Lussu, anch´egli ufficiale della ´Sassari´ (e amico del protagonista di questo volume), seppe brillantemente narrare, per tramandare ai posteri drammi, assurdità ma anche esempi di coraggio e di altissimo valore. Le glorie della Brigata sassarese non appartengono – è doveroso ricordarlo – alle sole Medaglie d´Oro al Valor Militare, ovvero ai nomi più o meno noti narrati dai vari libri di storia. Sono glorie che appartengono a tutta la Sardegna e all´Italia intera. Ecco spiegato il perché ancora oggi, i cuori degli italiani s´infiammano di emozione quando per le vie del Foro Italico, a Roma il 2 giugno, sfilano gli amatissimi ´Dimonios´. Il libro vuole essere un ulteriore omaggio alla Brigata ´Sassari´ nel centenario della sua istituzione, ma soprattutto un doveroso ricordo dei tanti fanti che non fecero più ritorno nella amata isola di Sardegna, alcuni dei quali s´addormentarono assieme a Graziano Mastino, un ufficiale amato e pianto non solo da Bosa ma anche dai tanti combattenti che lo avevano conosciuto come generoso comandante.

Gerardo Severino

Capitano della Guardia di Finanza Gerardo Severino è nato a Castellabate (Salerno) nel 1961. Arruolato nel Corpo nel 1981, vi ha percorso una brillante carriera operativa. Promosso ufficiale per meriti eccezionali nel 2003, dopo aver prestato lungamente servizio presso il Gruppo d´Investigazione sulla Criminalità Organizzata (GICO) di Roma, è stato posto alla direzione del Museo Storico del Corpo, nonché a capo di due Sezioni dell´Ufficio Storico del Comando Generale della Guardia di Finanza. Attualmente ricopre anche l´incarico di Direttore del ´Nucleo di Ricerca´ al quale il Comandante Generale della Guardia di Finanza ha affidato il compito di ricostruire le azioni umanitarie delle quali si resero protagonisti i finanzieri in favore dei profughi ebrei e dei perseguitati dal nazi-fascismo dopo l´8 settembre 1943.

ISBN 9788871389240
Genere Personaggi
Anno 2016
Pagine 192
Formato 15 x 21 cm
Rilegatura Brossura con alette
Immagini / Illustrazioni 40 in bianco nero
Lingua Italiano
Supporto Cartaceo

20,00 €

Aggiungi al carrelloAggiungi alla lista dei desideri

Titoli correlati

La vita per L´Italia
20,00 €
Il gregge
20,00 €
La mia vita in magistratura
20,00 €
La ragazza della “Decima" (E-book)
7,50 €